Servizi Innovazione collaborativa

“Condividere bisogni e conoscenze fra aziende eterogenee per generare nuove idee e accedere a tecnologie abilitanti che creino valore per le imprese.”

Questa è la definizione di Innovazione Collaborativa elaborata dal Comitato Tecnico Scientifico di CRIT.

Attraverso l’innovazione collaborativa CRIT:

  • Favorisce il trasferimento di conoscenze tecnologiche tra l’azienda e l’esterno
  • Stimola il confronto tra le imprese su temi tecnologici di interesse condiviso
  • Supporta le aziende nel fare rete per diventare più innovative e competitive

Le aziende socie sono coinvolte direttamente nella programmazione delle attività di innovazione collaborativa e determinano ogni anno la scelta delle tematiche tecnologiche da trattare. Ciascuna tematica viene affrontata con un approccio collaborativo e di filiera.

CRIT offre un ambiente collaborativo in cui le aziende socie:

  • TAVOLI DI LAVORO E CONFRONTO → Si confrontano condividendo i propri bisogni e le proprie esperienze su specifici temi tecnologici, gestionali e organizzativi
  • SEMINARI E CONVEGNI → Approfondiscono le tecnologie più innovative e le migliori pratiche gestionali con esperti o fornitori qualificati
  • TECNO-TOUR → Visitano luoghi di interesse tecnologico e incontrano start-up innovative
  • TRAINING → Seguono corsi di formazione tecnica specifica
  • LABORATORI COLLABORATIVI → Realizzano laboratori industriali interaziendali per sviluppare progetti condivisi e identificare soluzioni a problemi di interesse comune

CRIT ha organizzato circa 500 eventi di innovazione collaborativa. Alcuni esempi recenti:

  • Almeno un incontro a settimana per soddisfare le richieste del network CRIT
  • Tavoli di confronto periodici sulla gestione della proprietà intellettuale, gestione dell’innovazione, facility management…
  • Client-Suppliers’ Day – Presentazione delle innovazioni del Network Fornitori Accreditati CRIT
  • Laboratorio collaborativo LIAM -Laboratorio Industriale Automazione Macchine per il packaging
  • Ciclo di incontri per l’eco-innovazione High-Tech for Green-Tech
  • Organizzazione Workshop per Bologna Business School, Unioncamere ER
  • Club Innovatori Confindustria Modena
  • E molto altro…

Tavoli di lavoro e confronto

All’interno dell’ambiente collaborativo di CRIT, le aziende possono confrontare le proprie esperienze e condividere i propri bisogni su specifici temi tecnologici, gestionali e organizzativi.

CRIT organizza per le proprie aziende Tavoli di Lavoro e Confronto finalizzati a:

  • Scambio di informazioni, idee ed esperienze fra aziende non concorrenti
  • Benchmarking
  • Avviamento di progetti di ricerca multi-partner

CRIT raccoglie le tematiche di interesse delle aziende, programma le attività, organizza e coordina gli incontri, realizza o identifica la documentazione tecnico-scientifica necessaria per eventuali approfondimenti e seleziona gli esperti e le competenze necessarie per raggiungere gli obiettivi del tavolo.

I tavoli di lavoro e confronto sono riservati alle aziende socie e, su invito, aperti ad aziende esterne.

Alcuni esempi di tematiche affrontate recentemente nei nostri tavoli di lavoro e confronto:

  • Data mining e big data
  • Approcci e metodologie per la valutazione dell’attività di R&D dell’azienda
  • Gestione della proprietà intellettuale
  • Problem solving collaborativo
  • Tecnologie innovative per la sicurezza operatore
  • E-maintenance
  • Design to cost
  • Gestione dell’innovazione
  • Interfaccia uomo-macchina (HMI)
  • Responsabilità Sociale di Impresa
  • Virtual commissioning
  • Ergonomia e realtà virtuale
  • Simulazione

Vai alla lista degli eventi in programma

Torno su

Seminari e Convegni

Per un’azienda impegnata nella sfida dell’innovazione, rimanere sempre aggiornata riguardo le principali novità tecnologiche e i loro risvolti applicativi rappresenta un indubbio vantaggio competitivo.

In base ai temi di interesse ed alle priorità espresse dai Soci, su segnalazione di un’esigenza specifica di un socio o anche su iniziativa autonoma, CRIT organizza seminari e convegni che approfondiscono le tecnologie più innovative e le migliori pratiche gestionali con esperti o fornitori qualificati.

Alcuni esempi di tematiche affrontate recentemente nei nostri seminari e convegni:

  • Industrial Internet of Things
  • Progettazione virtuale avanzata
  • Progettazione e sviluppo di prodotti modulari
  • Industry 4.0
  • Additive Manufacturing
  • Superfici avanzate e materiali compositi
  • Computer vision
  • Robotica
  • Analisi e gestione dei Big Data
  • Automazione industriale
  • Energy Management ed efficienza energetica
  • Metodologie e strumenti per lo sviluppo di interfacce uomo-macchina

Vai alla lista degli eventi in programma

Torno su

Tecno-tour

RIT organizza e coordina visite, in Italia e nel mondo, presso soggetti di alto valore scientifico e tecnologico di particolare interesse dei Soci, quali:

  • Centri di Ricerca e Università
  • Parchi Scientifici e Tecnologici
  • Aziende, Start-up e Spin-off
  • Fiere ed Eventi, nazionali ed internazionali, con spazi riservati al CRIT ed ai suoi Soci

Attraverso i Tecno-Tour, le aziende socie di CRIT possono sfruttare un canale preferenziale per entrare in contatto diretto con le tecnologie più innovative e i soggetti più importanti ed attivi nel settore della ricerca.

Alcuni esempi di tecno-tour organizzati da CRIT:

  • Headquarters di Kuka e BMW (Germania)
  • FESTO Application Centre (Italia)
  • Laboratori LECOP e LAERTE (ENEA)
  • IIT – Istituto Italiano di Tecnologia (Italia)
  • Centro di Ricerca e Sviluppo Omron (Spagna)
  • Politecnico di Delft
  • Headquarters FESTO, Fraunhofer Institute, Audi (Germania)
  • AREA Science Park (Italia)
  • CERN (Svizzera)
  • Polo di Navacchio (Italia)

Torno su

Training

La formazione continua del personale è un valore fondamentale per mantenere alta l’innovatività di un’impresa. Un intervento formativo può risultare ancora più efficace quando si svolge all’interno di un ambiente collaborativo multi-impresa, in quanto il confronto tra diverse realtà aziendali stimola l’apprendimento e il consolidamento delle conoscenze acquisite.

Per le proprie imprese, CRIT organizza corsi di formazione tecnica specifica su applicazioni industriali di tecnologie innovative, nicchie tecnologiche, argomenti trasversali ad elevato risvolto applicativo.

CRIT organizza interventi formativi su argomenti di interesse per una o più imprese. Gli incontri vengono organizzati presso la sede di CRIT o direttamente presso le aziende committenti. CRIT segue inoltre direttamente la selezione del personale docente e la preparazione dell’evento didattico.

Alcuni esempi di interventi formativi organizzati da CRIT:

  • User Experience Design per l’industria
  • Progettazione del software per il controllo di macchine automatiche
  • Metodologia TRIZ per la risoluzione di problemi inventivi

Torno su

Laboratori Collaborativi

Quando dal momento del confronto tecnico fra aziende che hanno obiettivi di ricerca comuni è necessario passare alla pratica, CRIT supporta le imprese nella progettazione, sviluppo e attivazione di laboratori industriali interaziendali. Ne è un esempio concreto LIAM – Laboratorio Industriale Automazione Macchine per il packaging.

LIAM è un laboratorio di Ricerca Industriale focalizzato sugli aspetti di automazione di macchine automatiche per il Packaging.

Le imprese che hanno dato vita al Laboratorio sono: IMA SpA, SITMA SpA, SACMI SC, SELCOM SpA e Tetra Pak Packaging Solutions SpA.

La decennale esperienza realizzata all’interno di un contesto collaborativo come quello di CRIT ha fatto maturare alle aziende proponenti e sostenitrici del progetto la volontà di costituire un laboratorio chiamato a sviluppare progetti mirati alla definizione di soluzioni a problemi specifici, diffondendo parallelamente innovazioni tecnologiche sulle proprie macchine automatiche e nuove competenze professionali nel personale direttamente ed indirettamente coinvolto. 

Le imprese hanno deciso di passare dalla condivisione di informazioni alla realizzazione di attività congiunte di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, condividendo know-how e requisiti ed unendo gli sforzi per arrivare più velocemente e più efficacemente a significativi progressi tecnologici di filiera. 

Le attività di cui si occupa il laboratorio afferiscono a quattro principali linee di ricerca:

  1. Sviluppo di prototipi virtuali
  2. Sviluppo di algoritmi per la diagnostica predittiva e proattiva di malfunzionamenti
  3. Sviluppo librerie ed applicazioni SW per il controllo macchina
  4. Sviluppo di una piattaforma per il benchmarking di architetture commerciali

liamlab.it

Torno su

TORNA SU