04.07.2017 Notizie

PATTERN (#1): Prognostica, ergonomia e virtualizzazione per le macchine automatiche

Il Programma Operativo Regionale all’interno del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale – POR FESR, è lo strumento attraverso cui la Regione Emilia Romagna sviluppa tra il 2014 e il 2020 un piano di crescita sociale ed economica che interesserà la ricerca e l’innovazione, l’agenda digitale, le politiche industriali, energetiche e di tutela ambientale.

Il programma si rivolge alle piccole e medie imprese impegnate in percorsi di innovazione tecnologica, diversificazione dei prodotti e servizi ed è volto a incrementare i rapporti con il sistema della ricerca regionale.

LIAM è tra i beneficiari diretti del programma POR FERS e si pone come testimone dei vantaggi e del valore aggiunto delle politiche comunitarie e nel contempo opera avvalendosi di personale qualificato e totalmente dedicato ad attività di ricerca industriale.

PATTERN è il progetto di ricerca industriale presentato dal LIAM in qualità di capofila e approvato sul “Bando per progetti di ricerca industriale strategica rivolti agli ambiti prioritari della strategia di Specializzazione Intelligente” (DGR 774/2015) che mira a sviluppare le tecnologie abilitanti per una nuova architettura di macchine automatiche che sia modulare, riconfigurabile, adattiva ed auto-ottimizzante.

I beneficiari e i partner del progetto comprendono attori specializzati in tutte le fasi del processo di ricerca e innovazione industriale: dalla ricerca accademica (INTERMECH) a quella aziendale (LIAM) al trasferimento tecnologico (CRIT), dall’engineering (BARBALAB) all’industrializzazione (SACMI, IMA).

Il progetto si colloca nell’ambito produttivo della Meccatronica e Motoristica, e in particolare si rivolge al distretto produttivo delle macchine automatiche, che riveste un’importanza primaria per l’export e la competitività regionali.

Con cadenza trimestrale, CRIT pubblicherà approfondimenti sulle linee di ricerca di PATTERN e aggiornamenti sulle attività del progetto.

Per maggiori informazioni: http://www.liamlab.it/

Categorie: Notizie
Tags:
TORNA SU