Eventi

Economia circolare e simbiosi industriale, un nuovo percorso per l’industria manifatturiera


Iscriviti all'evento

Descrizione

Nei prossimi decenni la transizione verso un’Economia Circolare potrà rappresentare un nuovo paradigma di crescita sostenibile ed economicamente vantaggiosa, disaccoppiando la crescita dal consumo di risorse. Recenti studi ipotizzano che, grazie ai progressi in campo digitale, rendere sostenibili gli attuali modelli di business comporterà al 2030 un ritorno di 4.500 miliardi di dollari.
Il seminario organizzato da CRIT ha quindi lo scopo di fornire alle imprese partecipanti gli elementi chiave per la comprensione del nuovo paradigma industriale dell’Economia Circolare e delle sue potenziali applicazioni nel contesto delle aziende manifatturiere.
In primo luogo, saranno presentati i principi teorici e le finalità dell’Economia Circolare, evidenziandone il ruolo al centro dell’agenda europea per lo sviluppo economico, e sottolineando l’importanza delle leve gestionali (design, servitization, reverse logistics). Particolare rilievo sarà dato ai legami con il piano di sviluppo Industria 4.0 e alle relative tecnologie, come Internet of Things (IoT), Stampa 3D, Big Data & Analytics, Cloud e piattaforme digitali.
Successivamente, sarà illustrato l’approccio basato sull’analisi del ciclo di vita (LCA). L’approccio mediante LCA rappresenta uno dei principali strumenti per la valutazione dei consumi e la pianificazione dei processi, utile per lo sviluppo di strategie di Economia Circolare.
Il seminario continuerà presentando alcuni casi di studio, illustrati da aziende già attive in questo settore. Astelav, una tra le principali aziende leader in Europa nella distribuzione di ricambi per elettrodomestici, illustrerà il progetto RIGENERATION (https://www.ri-generation.com/it/) riguardante l’intercettazione e il ricondizionamento di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). A seguire, il centro di ricerca spagnolo IRIS esporrà principi e casi studio relativi all’applicazione della simbiosi industriale in contesti manifatturieri.
In conclusione, ci sarà un breve momento di confronto, che offrirà una breve sintesi dei contenuti emersi durante il seminario, focalizzando l’attenzione sulle principali leve d’azione e sulle possibili strategie da adottare durante la fase di transizione verso un nuovo paradigma industriale volto alla circolarità.

Il seminario rientra tra le attività del progetto europeo NUCLEI di cui CRIT è coordinatore, e che ha tra i suoi obiettivi la creazione di cluster dell’innovazione tra i Paesi aderenti al programma Interreg Central Europe, al fine di promuovere catene del valore internazionali più efficaci, in particolare nei settori della manifattura avanzata.

 

Agenda
  • 14.00-14.15 Registrazione e welcome coffee
  • 14.15-14.30 CRIT – Introduzione alla giornata
  • 14.30-14.45 IQC – Introduzione all’Economia Circolare
  • 14.45-15.15 EMC Innovation Lab – Introduzione all’analisi del ciclo di vita (Life Cycle)
  • 15.15-15.45 Astelav s.r.l. e RIGENERATION – L’Economia Circolare per l’intercettazione e il ricondizionamento di RAEE
  • 15.45-16.15 Coffee Break
  • 16.15-16.45 Climate-KIC – L’economia Circolare al centro dell’agenda europea per lo sviluppo economico
  • 16.45-17.15 IRIS – Industrial Symbiosis: Circular manufacturing strategies for Industry 4.0 (English)
  • 17.15-17.30 Tavola Rotonda
  • 17.30-18.00 Chiusura lavori e rinfresco

Scarica la locandina: Locandina_seminario_CE_ITA

 

Profilo dei partecipanti

IQ Consulting – Prof. Ing. Marco Perona e Ing. Gianmarco Bressanelli
IQ Consulting è uno spin-off dell’Università degli Studi di Brescia che supporta la direzione aziendale nell’impostazione di strategie per la generazione di valore sostenibile nel lungo termine, attraverso progetti sviluppati in stretta collaborazione con il cliente. Grazie all’attività di ricerca svolta in collaborazione al Laboratorio RISE (Research and Innovation for Smart Enterprises) dell’Università degli Studi di Brescia, IQ Consulting dispone di una conoscenza completa ed approfondita del fenomeno industria 4.0 e ha sviluppato una gamma dedicata di servizi rivolti alle imprese manifatturiere.

EMC Innovation Lab – Dr. Gabriele Matteucci e Dr. Daniele Cespi
EMC Innovation Lab offre servizi nel campo della consulenza ambientale, attraverso un supporto altamente qualificato, coadiuvato anche da specifici strumenti software (Big Data). E’ attiva in diversi settori ed è abituata a sviluppare progetti innovativi per aziende che devono affrontare questioni ambientali. Le attività principali sono: consulenza per il rilascio di etichettature e labels ambientali, autorizzazioni ambientali (AIA), sviluppo piani integrati di gestione (es. rifiuti, bonifiche, ecc.), due diligence ambientali, studi di eco-efficienza ed eco-design (attraverso un approccio di analisi del ciclo di vita e di indici di sostenibilità su scala preliminare -early stage assessment), realizzazione di progetti per il recupero e la valorizzazione di sottoprodotti e rifiuti di lavorazione.

Astelav S.r.l. – Ing. Riccardo Bertolino
Astelav S.r.l. è una delle principali aziende Europee nella distribuzione di ricambi per grandi elettrodomestici. Astelav S.r.l. ha sviluppato il progetto RIGENERATION, il quale propone aspetti innovativi legati all’Economia Circolare attraverso l’intercettazione e il ricondizionamento di RAEE.

Climate-KIC – Dr. Arianna Cecchi – Innovation Lead
Climate-KIC è la Knowledge and Innovation Communities (KICs) creata nel 2010 dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia che si occupa di cambiamenti climatici. Opera attraverso un network pubblico-privato di imprese, Università e Centri di ricerca, ONG e istituzioni pubbliche (oltre 200) su quattro temi prioritari: Urban Transitions, Sustainable Land Use, Sustainable Production Systems, Decision Metrics and Finance, a cui si aggiungono programmi di alta formazione per studenti, start-up e innovatori.
Climate-KIC è presente in Italia con la branch Climate-KIC Italy che ha sede a Bologna e annovera circa 30 partner.

IRIS  Technology Solutions –  Dr. Georgios Chalkias
IRIS Technology Solutions è una società di ingegneria avanzata specializzata in monitoraggio, controllo e ottimizzazione dei processi in tempo reale. IRIS sviluppa e distribuisce: soluzioni chiavi in mano online basate su imaging spettrale (NIR) e iperspettrale per la rilevazione di corpi estranei e analisi della composizione chimica; software di gestione dei dati con soluzioni di Intelligenza Artificiale integrate per fornire supporto decisionale e automatizzare l’ottimizzazione dei processi. Come strumento di abilitazione per le soluzioni di monitoraggio, e per una più ampia trasformazione digitale, IRIS realizza e distribuisce soluzioni industriali SMAC (Social, Mobile, Analytics e Cloud) e piattaforme IT per numerose applicazioni industriali. IRIS ha un team interdisciplinare composto da oltre 50 ingegneri e ricercatori nelle sue strutture con sede a Barcellona e partecipa a diversi progetti finanziati dall’UE (H2020) incentrati sull’integrazione dell’economia circolare e dell’efficienza delle risorse con le tecnologie digitali e gli strumenti e gli approcci di Industria 4.0 (progetti ProPAT, SHAREBOX, SUPREME e MoniTank).

Luogo evento
CRIT su Google Maps
TORNA SU