Eventi

Tecnologie additive per i polimeri


Iscriviti all'evento

Descrizione

Negli ultimi anni le capacità raggiunte dall’additive manufacturing (AM) per polimeri sono passate in secondo piano rispetto ai risultati raggiunti dal segmento metalli. Ciò non significa tuttavia che l’AM polimerico abbia raggiunto il suo apice; anzi il segmento sta ancora conoscendo una rapida e costante crescita che lo porterà ad avere un utile di oltre 35 milioni di dollari nel 2024. Nuovi settori hanno iniziato ad utilizzare queste tecnologie, generando un numero sempre crescente di applicazioni. Inoltre, i produttori di materie prime stanno sviluppando svariati polimeri ad altre prestazioni in grado di essere formati tramite stampa 3D, aprendo questo segmento a settori considerati fino a ieri fuori dalla portata di queste tecnologie. Infine, negli ultimi anni l’ottimizzazione delle macchine ha portato all’uscita sul mercato di nuovi modelli altamente performanti, sia a livello di qualità che di tempi di processo.

Il seminario su “Tecnologie additive per i polimeri” vuole essere un momento di aggiornamento sul progresso che ha avuto questo segmento negli ultimi cinque anni. CRIT presenterà una breve introduzione sui trend e le ultime tecnologie che stanno modificando il mercato, mentre le testimonianze di DWS, HP e Mark One daranno la possibilità di comprendere direttamente dai produttori le nuove potenzialità delle più interessanti tecnologie. TEC eurolab ci mostrerà invece le ultime novità nel campo dell’analisi e controllo qualità delle componenti in additive manufacturing. Concluderemo con una tavola rotonda tra i relatori per sfatare i falsi miti che ancora aleggiano su queste tecnologie.

Agenda

14:00 registrazione 

14:10 Introduzione CRIT 

14:30 Testimonianza di DWS 

15:00 Testimonianza di HP 

15:30 Testimonia di Mark One 

16:00 Testimonianza Tec Eurolab 

16:30 Tavola Rotonda: falsi miti e false certezze, cosa frena ancora l’additive manufacturing? 

Luogo evento
CRIT su Google Maps
TORNA SU