Corporate Governance

Gli organi direttivi di CRIT (CDA, Comitato Tecnico Direttivo CTD, Comitato Tecnico Scientifico CTS) contribuiscono in maniera sostanziale allo sviluppo delle strategie di lungo, medio e breve termine dell’azienda.

Consiglio di amministrazione

Il CDA di CRIT svolge una funzione amministrativa, strategica e di indirizzo e intende favorire il dialogo fra il top management delle imprese allo scopo di condividere i modelli di innovazione collaborativa fra aziende da mettere in atto nel CRIT. In tale ottica è assicurata una certa rotazione dei consiglieri espressione delle aziende.

Consiglio di amministrazione CRIT
Corradini Federico Presidente
Ballestrazzi Aris Consigliere
Caprari Alberto Consigliere
Monacelli Gennaro Consigliere
Ratti Federico Consigliere
Barbieri Gianmatteo Consigliere
Mongardi Paolo Consigliere
Vassura Stefano Consigliere
Cazzarolli Gianmaurizio Consigliere
Gianmaria Balducci Consigliere
Maurizio Pula Consigliere

Comitato tecnico scientifico e comitato tecnico direttivo

Il  CTSComitato Tecnico Scientifico – è composto da tutti i Direttori Tecnici/R&D delle Aziende Socie CRIT. È l’organo che indirizza, valuta e valida le attività collaborative del CRIT. Si riunisce 3 volte l’anno, normalmente presso un’azienda socia.

Il CTDComitato Tecnico Direttivo – è eletto dal CTS per avere un gruppo più ristretto di direttori tecnici/R&D che analizzi e pre-validi le iniziative e la programmazione delle attività collaborative CRIT, presentando e motivando le diverse proposte al CTS. Il membri sono 10, a rotazione, per permettere a tutti di partecipare e contribuire.

Comitato tecnico direttivo CTD
Paolo Alberti ALSTOM
Daniele Bertin L3Harris-Calzoni
Giancarlo Bonzi CEFLA
Gildo Bosi SACMI
Antonio De Vuono Nexion
Lorenzo Maldina IMA
Gennaro Monacelli CNHi
Maurizio Orlandi EPTA
Roberto Paltrinieri Tetra Pak
Marco Ribigini,
Mihaela Neagu Chivu
Ferrari
TORNA SU