04.12.2023 Notizie

Cyberoo rilascia il nuovo aggiornamento per rendere ancora più veloce ed efficiente il “Global Watcher”, il sistema di notifica degli allarmi

Cyberoo S.p.A., Pmi innovativa quotata sul mercato EGM di Borsa Italiana, specializzata in cybersecurity per le imprese, ha lanciato un nuovo aggiornamento per il  “Global Watcher”, il sistema di collezionamento e notifica degli alert già presente in Cypeer e CSI (Cyber Security Intelligence), le due soluzioni per la gestione della cybersecurity aziendale sviluppate da Cyberoo.

Il nuovo Global Watcher implementa importanti migliorie nell’interfaccia utente. La notifica degli alert adesso permette un’immediata visualizzazione del livello della minaccia identificata e delle singole sezioni dell’allarme, inclusa la risoluzione del problema. Inoltre, il caricamento delle notifiche associate ai singoli allarmi è stato reso ancora più dettagliato ed efficace, consentendo al team di analisti e ai clienti una facile identificazione della segnalazione inviata e associata a ciascun caso.

Il team di esperti Cyberoo ha dedicato particolare attenzione a prestazioni e scalabilità, eliminando componenti superflue, ottimizzando i processi di recupero e snellendo l’interazione con gli altri sistemi del cliente. La riorganizzazione dei moduli e la pacchettizzazione dell’istanza applicativa hanno migliorato la manutenzione dei componenti software e l’isolamento dell’applicazione. Infine, l’accessibilità è stata potenziata con le nuove API (Application Programming Interfaces), semplificando l’utilizzo delle funzionalità da parte dei clienti.

Oggi la partita della cybersecurity si gioca sempre più sul terreno della velocità – dichiara Veronica Leonardi, CMO e Investor Relator di Cyberooe per questo effettuiamo costanti investimenti in ricerca e sviluppo, come confermato nell’ultima semestrale, orientati a rendere ancora più rapida la risposta dei nostri sistemi. Inoltre – aggiunge Leonardi – proseguiamo nel rendere sempre più facile l’esperienza di utilizzo da parte dei clienti, grazie alla semplificazione dei processi e a un reciproco quanto collaborativo scambio di informazioni, così come avvenuto per lo sviluppo dell’app CYBShield”.

TORNA SU