Progetti INEDIT

INEDIT

INEDIT – open INnovation Ecosystems for Do It Together process

Durata

01/10/19 – 30/09/22 (36 mesi)

Costo
6.887.475 €
Programma

H2020

Azione

DT-FOF-05-2019

Coordinatore

Ecole Nationale Superieure D’Arts et Metiers

Descrizione

Nell’era della digitalizzazione, le persone in Europa stanno cambiando sempre più le loro esigenze in relazione ai beni di consumo, dai servizi materiali a quelli immateriali. In molti settori, i consumatori cercano prodotti che possono personalizzare in base ai loro gusti e requisiti.

L’approccio Do-It-Yourself (DIY) ha promosso questo tipo di produzione flessibile e agile dedicata ai singoli produttori, principalmente per scopi di sostenibilità. L’approccio DIY è attualmente vivo nei FabLabs, evoluzione del concetto di officina produttiva. Accanto all’approccio DIY, il Social Manufacturing è emerso come un innovativo concetto di produzione, che coinvolge diverse competenze nel processo di produzione e porta alla creazione di valore grazie all’approccio “Do-It-Together” (DIT), che prevede la progettazione partecipativa e la produzione collaborativa.

INEDIT mira a creare un ecosistema DIT europeo per la co-creazione di mobili sostenibili. Incanalerà la creatività dei consumatori, la modellerà attraverso le competenze professionali dei progettisti e la renderà praticabile facendo leva sull’esperienza di specialisti della produzione al fine di fornire nuovi prodotti sostenibili, intelligenti e personalizzati con un time-to-market più breve.

L’approccio DIT verrà applicato da diverse tipologie di clienti e produttori, in particolare PMI, per trasmettere una maggiore soddisfazione del cliente attraverso una produzione orientata al cliente. INEDIT dimostrerà l’approccio attraverso quattro casi di utilizzo ad alto impatto sociale:

  • Produzione sostenibile di pannelli in legno
  • Stampa 3D di legno
  • Stampa 3D di plastica riciclata
  • Smartification

La sostenibilità e la valorizzazione delle preferenze individuali saranno tra le linee guida del progetto insieme a sfide sociali come la riduzione della quantità di CO2 prodotta e la creazione e il mantenimento di opportunità di lavoro in tutta l’Europa. Ciò permetterà di creare nuove opportunità di business supportate dall’innovazione dei modelli di business. Inoltre, il collegamento in rete di queste competenze manifatturiere locali e l’inclusione di impianti di produzione in Europa contribuiranno a risolvere le difficoltà di tipo etico all’interno della rete produttiva.

INEDIT intende dimostrare, attraverso la sua piattaforma – digitale e fisica – un modello di Social Manufacturing che, nell’ottica dell’economia circolare, combini la progettazione globale e la produzione locale.

Partecipanti
TORNA SU