Progetti PATTERN

PATTERN

PATTERN

Dettagli
Durata

24 Giugno 2016 – 30 Settembre 2018 (27 mesi)

Costo

1.336.103 €

Programma

POR FESR 2014-2020

Azione

Azione 1.2.2

Coordinatore

LIAM Lab

Descrizione

Il progetto ricerca e sviluppo PATTERN intende sviluppare le tecnologie abilitanti per una nuova architettura di macchine automatiche modulare, riconfigurabile, adattiva, auto-ottimizzante e applicabile alle principali tipologie di macchine per il packaging realizzate dalle aziende presenti in Regione, leader mondiali nei rispettivi settori (food, beverage, tobacco, pharma, ecc).

La nuova architettura si basa su moduli meccatronici programmabili, capaci di rilevare autonomamente la qualità di lavorazione e di adottare azioni correttive per massimizzare qualità e produttività, nonché ottimizzare consumi energetici e costi di produzione.

Obiettivi

  • Tool e metodi di simulazione avanzata permetteranno di progettare e ottimizzare moduli cyberfisici di macchine automatiche in ambienti virtuali e/o X-in-the-Loop, valutandone le prestazioni e includendo leggi del moto, interazione con il prodotto e logiche di controllo. Particolare attenzione
    è destinata allo sviluppo di servomeccanismi ad elevata dinamica e macchine complesse a stati. Ottimizzatori specifici ridurranno il consumo energetico ed al contempo incrementeranno la precisione del moto; approcci model based implementeranno tali risultati anche in logiche di controllo ed algoritmi embedded.
  • Lo sviluppo software beneficerà di innovativi tool e librerie hardware independent con cui sfruttare le potenzialità di diverse piattaforme di motion control in modo veloce e con un elevato tasso di riutilizzo. I prototipi virtuali serviranno per predire ed ottimizzare le prestazioni e per realizzare logiche di controllo evolute, idonee a rendere i moduli intelligenti e auto-ottimizzanti.
  • Gli stessi tool di simulazione e sviluppo software si integreranno con una piattaforma innovativa di identificazione dati e analisi dei segnali da utilizzare come motore per pratiche evolute di manutenzione predittiva, incrementando sensibilmente OEE e affidabilità delle macchine.
  • Le condizioni di lavoro degli operatori saranno migliorate, valutandone l’ergonomia (anche per operatori diversamente abili), incrementandone l’efficienza con tecniche lean e curandone l’addestramento con approcci innovativi, simili alle prassi aeronautiche di flight simulator.

Sito PATTERN

Partecipanti
  • LIAM Lab
  • CRIT
  • InterMech
  • Barbalab Srl
  • SACMI Imola SC
  • IMA SpA
TORNA SU